Da Châtillon al Cervino nella cartoline d’epoca 1881-1929

Valtournenche

Centrale CVA di Maën
  • 19 luglio 2015 - 13 settembre 2015
Orari e costi

Nell’estate in cui ricorrono i 150 anni dalla conquista del Cervino, la suggestiva centrale idroelettirca di Maën ospita un viaggio insolito che ripercorre per immagini il tragitto da Châtillon al Cervino, nell’itinerario seguito da guide e viaggiatori alla fine dell’Ottocento.

L’originale sequenza di cartoline illustrate dell’epoca, dalla collezione di Mauro Maquignaz, invita alla riscoperta di usi e costumi del turismo di allora.

L’esposizione propone una ricca e originale sequenza di paesaggi d’epoca, scene “animate” che lasciano scorgere usi e costumi del passato, lettere, appunti, note che sono storie di vita, sensazioni tra ed emozioni.

L’idea di creare una mostra con le immagini dell’itinerario che, verso la fine dell’Ottocento, paesani e alpinisti compiono per risalire la Valtournenche, è stata ispirata dal testo “La Vallée de Valtornenche en 1867” del canonico Georges Carrel (Châtillon 21/11/1800 – Aosta 23/05/1870), sacerdote, naturalista, uomo di cultura e di scienze, ma soprattutto profondo conoscitore e amante della sua valle.
Carrel descrive in modo sintetico ma preciso la Valtournenche, raccontandone i paesi, le caratteristiche geologiche, naturalistiche e geografiche, le escursioni. L’autore fornisce anche una serie di notizie – come l’inventario dei punti di accoglienza – utili a quei viaggiatori che partono da Châtillon per arrivare alla conca del Breuil.
L’opera di Georges Carrel, edita a distanza di tre anni dalla conquista del Cervino (Edward Whymper 14/07/1865 per la cresta dell’Hörnli e Jean-Antoine Carrel 17/07/1865 per la cresta del Leone), costituisce la prima guida turistica della Valtournenche e una delle prime delle Alpi. All’epoca in cui Carrel scrive, l’unica via per raggiungere Valtournenche e il Breuil da Châtillon è una mulattiera. La strada carrozzabile a Valtournenche arriva nel 1891. Quando Carrel lavora alla stesura del testo citato, neppure la ferrovia è ancora presente a Châtillon (il primo treno arriverà infatti nel 1886).

Contatti

CVA Compagnia Valdostana Acque
11028 VALTOURNENCHE (AO)
 
Meteo
Meteo

Dettagli
Aosta
°C
°C
Aree turistiche
Aree turistiche

Monte Bianco

Aosta e dintorni

Gran S. Bernardo

Gran Paradiso

Monte Rosa

Monte Cervino

Valle Centrale

Webcam
Webcam
Chamois

Mappa webcam       Località
La Magdeleine

Mappa webcam       Località
Torgnon

Mappa webcam       Località
Valtournenche

Mappa webcam       Località