Chiesa parrocchiale di Sant'Ilario

Gignod

La chiesa domina da posizione elevata il capoluogo.
La parrocchia di Gignod è attestata da una bolla di Papa Alessandro III° del 1176. La chiesa attuale tuttavia pare risalire a non oltre il XV secolo. A questo periodo rimandano non solo la struttura architettonica dell’edificio, ma anche alcuni pregevoli affreschi scoperti durante i lavori di restauro nel 1895. Il campanile è stato costruito tra il 1481 e il 1485 da un capomastro di Gressoney, Yolli de Vuetto, che aveva appena terminato la realizzazione di quello della vicina parrocchia di Etroubles.
Degni di nota gli affreschi Quattrocenteschi, tra cui una deposizione. Una bella vetrata risalente al XVI secolo e originariamente collocata sulla facciata della chiesa, composta da uno stemma dei signori d’Avise in un cerchio attorno al quale stanno altri quattro tondi che raffigurano Sant’Ilario, patrono della parrocchia, San Nicola e Santa Caterina. E’ inoltre presente un’iscrizione che ricorda i committenti dell’opera, Stefano d’Avise e sua moglie Pernette, vissuti nel cinquecento.

 
Meteo
Meteo

Dettagli
Aosta
°C
°C
Aree turistiche
Aree turistiche

Monte Bianco

Aosta e dintorni

Gran S. Bernardo

Gran Paradiso

Monte Rosa

Monte Cervino

Valle Centrale

Webcam
Webcam
Bionaz

Mappa webcam       Località
Saint-Rhémy Crevacol

Mappa webcam       Località
Ollomont

Mappa webcam       Località
Saint Oyen - Flassin

Mappa webcam       Località