Punta Tersiva

Cogne

  • Difficoltà:
    F - Facile
  • Periodo consigliato:
    dal 01/06 al 30/09
  • Esposizione:
    Ovest
  • Partenza:
    Lillaz (1617 m)
  • Arrivo:
    Punta Tersiva (3512 m)
  • Dislivello:
    909 m + 986 m
  • Durata Andata:
    6h30

Accesso

Casello autostradale di Aosta Ovest, proseguire lungo la strada della Valle di Cogne. Sorpassato il capoluogo, si raggiunge l’abitato di Lillaz, dove si lascia l’auto.

La Punta Tersiva, o Punta Dorère, chiude la testata del selvaggio vallone del Grauson, che è una diramazione della Valle di Cogne. La sua vetta determina l’incontro dei valloni di Grauson, di Clavalité e dell’Urtier. Montagna dall’aspetto piramidale da qualsivoglia versante la si osservi, alla base della parete nord ovest annida il piccolo ghiacciaio del Tessonnet.
Finchè era presente il bivacco del Grauson, era consuetudine salire lungo l’omonimo vallone. Ora che quella base d’appoggio è venuta meno (bruciata in un incendio), si utilizza il Rifugio Sogno di Berdzé e l’itinerario attraverso il Passo dell’Invergneux.


Descrizione del percorso

Primo giorno
Dall’abitato di Lillaz si segue il tracciato dell’Alta Via n. 2 con le indicazioni per il Colle Finestra di Champorcher e il Rifugio Sogno di Berdzé. Si percorre il lungo e pittoresco vallone dell’Urtier, in direzione est, fino a giungere nei pressi della costruzione del Rifugio a 2526 metri di quota.

Secondo giorno
Dal Rifugio è necessario ridiscendere il vallone dell’Urtier seguendo la strada poderale sino ad arrivare ad un ponte che attraversa il torrente, poco prima dell’alpeggio Pianas (2406 m). Si attraversa il torrente per salire in direzione dell’alpeggio Invergneux (2518 m) e proseguire verso il Passo dell’Invergneux (2905 m), situato alla base della cresta sud ovest della Punta Tersiva. Risalire il largo e poco inclinato crestone di rocce e detriti fino al punto dove è opportuno abbandonarlo per abbassarsi a sinistra e raggiungere il Ghiacciaio del Tessonet. Attraversare senza difficoltà il ghiacciaio, dirigendosi verso un breve e un po’ più ripido pendio di neve e roccette adducente al Colletto della Tersiva, aperto alla base della cresta nord nord ovest. Risalire la cresta nevosa, con qualche affioramento roccioso, fino in vetta.

Discesa lungo l’itinerario di salita.

L’itinerario richiede esperienza di alta montagna, è consigliabile farsi accompagnare da una guida alpina.

Vedi Anche
 
Meteo
Meteo

Dettagli
Aosta
°C
°C
Aree turistiche
Aree turistiche

Monte Bianco

Aosta e dintorni

Gran S. Bernardo

Gran Paradiso

Monte Rosa

Monte Cervino

Valle Centrale

Offerta turistica
Offerta turistica
Webcam
Webcam
Cogne

Mappa webcam       Località
Saint Nicolas

Mappa webcam       Località
Rhemes Notre Dame

Mappa webcam       Località
Valgrisenche

Mappa webcam       Località
Valsavarenche

Mappa webcam       Località