MOTOTOUR 15 - Morgex – Piccolo San Bernardo (A/R)

Morgex

  • Periodo consigliato:
    dal 01/05 al 31/10
  • Partenza:
    Comune di Morgex – Parcheggio in piazza della Resistenza
  • Arrivo:
    Comune di Morgex – Casello autostradale
  • lunghezza:
    58,7 Km

Il massimo per i veri appassionati: sulle salite del Colle San Carlo si sono decise le edizioni più entusiasmanti del Rally della Valle d’Aosta. Un itinerario da non perdere per chi vuole mettersi alla prova, con grandi salite e tante curve. Tutto da godere, poi, l’arrivo sul Colle del Piccolo San Bernardo, altro passaggio molto interessante. Attenzione però: non dimenticate guanti e felpa, perché siete a quasi 2200 metri di quota!

IL COLLE DEL PICCOLO SAN BERNARDO
C’è un’atmosfera suggestiva e misteriosa, intorno al cromlech o Cerchio di Annibale, sul Piccolo San Bernardo. Un grande circolo di pietre piantate nel terreno, uno dei rari cerchi megalitici presenti in Italia. Spegnete il motore, avvicinatevi a quelle pietre e lasciatevi guidare in un viaggio a ritroso nel tempo… Luogo di culto? Segnavia? Calendario? Primitivo osservatorio astronomico? Ancora oggi è un mistero. Ma sul Colle, oltre al cromlech, trovate altre importanti testimonianze storiche. A cominciare dai resti della mansio romana, ampio edificio sull’antica Strada delle Gallie, e dell’adiacente tempietto, che vedete sulla destra, appena oltre la ex dogana italiana. Proseguendo, dopo la dogana francese, un’altra costruzione romana, forse un santuario, e poi l’antica Columna Jovis, che in origine reggeva il busto di Giove e oggi fa da basamento alla statua di San Bernardo. Infine l’Ospizio, istituito intorno all’anno Mille da San Bernardo per accogliere i viandanti, oggi punto di informazioni turistiche. Ma non è tutto. Prima di ritornare a valle, non perdetevi Chanousia, a breve distanza dall’Ospizio: il celebre giardino botanico realizzato dall’Abate Chanoux alla fine del XIX secolo, che ospita oggi oltre 1.600 specie di piante alpine, un laboratorio scientifico e un museo di botanica.

BLANC DE MORGEX ET DE LA SALLE, IL BIANCO PIU’ ALTO D’EUROPA
Profumo delicato, con sottofondo di erbe di montagna, sapore asciutto, acidulo, leggermente frizzante. Se siete appassionati di vino lo avete già riconosciuto, se invece non lo avete mai assaggiato ve ne innamorerete. È il raffinato D.o.c. Blanc de Morgex et La Salle, il vino della Valdigne, prodotto dai vigneti più alti d’Europa. Volete portarvene a casa una bottiglia? Fate tappa alla Cave du Vin Blanc de Morgex et de La Salle, a Morgex.

Meteo
Meteo

Dettagli
Aosta
°C
°C
Aree turistiche
Aree turistiche

Monte Bianco

Aosta e dintorni

Gran S. Bernardo

Gran Paradiso

Monte Rosa

Monte Cervino

Valle Centrale

Offerta turistica
Offerta turistica
Webcam
Webcam
Arpy

Mappa webcam       Località
Courmayeur - Courba Dzeleuna

Mappa webcam       Località
Courmayeur - Punta Helbronner

Mappa webcam       Località
Courmayeur - Val Ferret

Mappa webcam       Località
La Thuile

Mappa webcam       Località