Cappelle

Pré-Saint-Didier

Regole di fruizione

CAPPELLA DELLA VISITAZIONE E DI SAN DEFENDENTE – nella frazione Elévaz. Fondata nel 1651, fu restaurata ed ampliata nel 1870. Nel 1691 fu saccheggiata dalle truppe francesi, che rubarono le campane per fondere cannoni. Sull’altare del XVIII secolo sono state collocate una bella statua della Madonna con il Bambino, la statua di San Grato e quella di Santa Barbara. Un secondo altare, coevo al precedente, è intitolato a San Defendente invocato contro le valanghe e le inondazioni.

CAPPELLA DI SAN ROCCO E SANT’ANTONIO ABATE – sita nella frazione Palleusieux, la sua data di fondazione è ignota. L’attuale edificio, completamente restaurato tra il 1978 e il 1980, è stato decorato con affreschi del pittore Renzo Roncarolo.

CAPPELLA DI SANTA BARBARA – si trova nella frazione Champex. La sua fondazione risale al 1649; l’edificio venne poi ristrutturato una prima volta nel 1735. Santa Barbara (festa il 4 dicembre) era venerata come protettrice dagli incendi, particolarmente temuti in questa località in cui si trovavano parecchi fienili e granai che circondavano l’unico mulino della zona. Sull’altare del XVIII secolo trovano posto le statue della Madonna, di San Lorenzo, di San Giuseppe e della Santa patrona.

CAPPELLA DI SANTA LUCIA E SANT’ANNA – già esistente in frazione Verrand alla fine del XVI secolo, distrutta una prima volta dal passaggio dell’esercito francese nel 1691, nel 1694 era già stata ricostruita. Gli ultimi restauri risalgono al 1894. Sull’altar maggiore (XVIII secolo) trovano posto statue lignee delle due sante patrone, di San Giacomo, di Santa Veronica, di San Lorenzo, di San Grato e di un santo vescovo.

OSPIZIO E CAPPELLA DI S. ANTONIO ABATE a La Balme
Il villaggio di La Balme conservò a lungo il suo ruolo di sosta sul cammino di pellegrini e mercanti, come attesta l’esistenza, nel Basso Medioevo, di un ospedale o ospizio, tappa obbligata per i viaggiatori che transitavano dal colle del Piccolo San Bernardo. Al 1340 risale la fondazione di una cappella in onore di Sant’Antonio Abate, ricostruita ed ampliata nel 1677. Parte di essa è ancora visibile all’estremità superiore del villaggio. Nel 1877, ciò che rimaneva della cappella e dell’ospedale venne demolito per far posto all’attuale cappella, dedicata a Santa Maria Maddalena (festa il 22 luglio). Le statue conservate sull’altar maggiore, risalgono ai secoli XVII e XVIII.

Contatti

Parrocchia di San Lorenzo
Capoluogo
11010 PRE' SAINT DIDIER (AO)
  • Telefono:
    0165.87807
Meteo
Meteo

Dettagli
Aosta
°C
°C
Aree turistiche
Aree turistiche

Monte Bianco

Aosta e dintorni

Gran S. Bernardo

Gran Paradiso

Monte Rosa

Monte Cervino

Valle Centrale

Webcam
Webcam
Arpy

Mappa webcam       Località
Courmayeur - Courba Dzeleuna

Mappa webcam       Località
Courmayeur - Punta Helbronner

Mappa webcam       Località
Courmayeur - Val Ferret

Mappa webcam       Località
La Thuile

Mappa webcam       Località