Dôme de Tzan

Торньон

Partenza: Fraz. Etirol a 1600 mt – Arrivo: Dôme de Tsan a 3351 mt
Dislivello in salita: mt 1751 – Difficoltà: buoni sciatori
Periodo consigliato: febbraio – aprile

L’escursione scialpinistica al Dôme de Tsan parte dalla località Etirol a 1600 metri.
Si prosegue costeggiando la strada fino ad Etirol per poi incominciare a salire verso le baite di Ronchi (1790 metri). Si continua sempre in leggera salita fino allo stagio di Loditor (1962 metri) passando per Tsantsevellà. All’alpeggio di Loditor si può arrivare anche salendo dalla pista di fondo che parte da Chantorné, in questo caso conviene non mettere le pelli e procedere con la tecnica di pattinaggio. Da Loditor fino ai 2135 metri dell’Alpe Chavacour i pendii sono molto dolci, si attraversa un bosco di larici che diventa sempre più rado man mano che si sale di quota e, dopo aver superato un ponticello ed essere usciti dal bosco, si incomincia a salire un ripido pendio che con una serie di balze conduce al bivacco Tsan, posto su di un dosso a 2482 metri, nelle vicinanze dell’omonimo lago che nel periodo primaverile è ancora coperto di neve. Il bivacco è situato all’inizio di un ampio vallone dominato a sinistra dalla Cima Bianca (3009 metri), a destra dalla Punta Tsan (3322 metri) e dalla Punta Chavacour (3184 metri) e in fondo dalla Fenêtre de Tsan (2736 metri) che permette l’accesso al vallone di Saint Barthélemy e più precisamente al bivacco Reboulaz. Dal bivacco si percorre tutto il vallone nella sua lunghezza superando alcuni facili dossi e poi ci si porta verso destra per risalire il ripido pendio sotto la Punta Chavacour per inoltrarsi in una valle più stretta dove è consigliabile stare bene al centro per evitare qualche piccola slavina che potrebbe scendere quando il sole scalda. Risalendo il breve ma ripido pendio finale di questa valletta, prestando sempre attenzione a possibili scariche di neve e sassi dal Mont Rédéssau situato alla sinistra, si giunge ai 2965 metri del Col Chavacour Di qui in avanti si procede sul glacier de Tsan e si incontra alla nostra sinistra la traccia che arriva da Prarayer passando per il Col de Valcournera. si risale un ampio pendio esposto a nord dove, anche in primavera inoltrata, è facile trovare neve farinosa e abbondante, quindi bisogna valutarne bene l’ascensione. superato anche questo ripido dosso, si sale sul crinale godendo di una bellissima vista sulla Punta Tsan: sembra quasi di poterla toccare con un dito! L’ultimo tratto che porta sotto le tre cime del Dôme de Tsan è dolce e spettacolare, infine si sale fino ai 3351 metri della cima Nord. Qui si è a precipizio sulla Valtournenche e si gode di un panorama mozzafiato sul Cervino e sul gruppo del Monte Rosa. La discesa si svolge sull’itinerario della salita.

Населенный пункт

Società Guide del Cervino
Via J. A. Carrel
11021 BREUIL-CERVINIA (AO)
 
Meteo
Meteo

Подробности
Aosta
°C
°C
Веб камера
Веб камера
Breuil Cervinia

Webcams map       Resort
Chamois

Webcams map       Resort
Torgnon

Webcams map       Resort
Valtournenche

Webcams map       Resort
La Magdeleine

Webcams map       Resort