La prima esplorazione sul massiccio del Monte Rosa

La prima esplorazione del Ghiacciaio del Monte Rosa fu effettuata da sette ragazzi di Gressoney, partiti nell’estate del 1778 per cercare a nord del vasto massiccio, la “Valle perduta”, ovvero i verdi pascoli della terra di origine dei loro antenati.
Dopo una lunga e faticosa marcia fra i ghiacci e le nevi perenni, i sette ragazzi arrivarono su una specie di isolotto roccioso, a metri 4.177, che chiamarono “Roccia della Scoperta”, situata nei pressi del Colle del Lys; per scoprire poi che al di là c’era solo l’ infinita ed enorme distesa crepacciata del “Grenzgletscher”. Dall’inizio dell’Ottocento il Monte Rosa è stato teatro di tantissime ascensioni: Pietro Giordani di Alagna conquistò la prima vetta nell’anno 1801, una cima a 4.046 metri, che da allora si chiama “Punta Giordani”.

Contacts

Centro Culturale Walser
Villa Deslex Lyskamm Waeg, 8
11025 GRESSONEY-SAINT-JEAN (AO)
  • Téléphone:
    0125.356248
Meteo
Meteo

Détails
Aosta
°C
°C
Zones touristiques
Zones touristiques

Mont-Blanc

Grand Paradis

Grand-Saint-Bernard

Aoste et environs

Mont-Cervin

Mont-Rose

Vallée Centrale

Webcam
Webcam