Cenni storici sul comune

Il paese di Issime – “Eischeme” in dialetto – è situato in una piana ai piedi dei monti Nery e Weiis Weib. L’orrido di Guillmore fa da confine naturale tra il comune di Fontainemore e quello di Issime, da quì la valle si allarga con tratti pianeggianti, che interessano sia il “duarf” il capoluogo di Issime, sia il comune successivo, Gaby.
Il Comune di Issime ha sempre occupato, nella storia di questa valle, un ruolo importante, prima come parrocchia, dalla quale dipendevano Gaby e i due Gressoney, e poi come comune. Anticamente infatti Issime comprendeva anche il Comune di Gaby ed era diviso in tre zone: il “tiers-dessus”, l’attuale Gaby, la “plaine”, dove è situato il “duarf”, e la “montagne”, costituita dai valloni di San Grato e di Burrini o Bourines. L’ amministrazione era formata di tre sindaci, eletti rispettivamente dalle tre
frazioni, i quali restavano in carico un anno, mentre i consiglieri, tre o quattro per zona, avevano un mandato di quattro anni. Il consiglio comunale collettivo si effettuava ad Issime-Saint Jacques, di domenica, dopo la messa, al suono della campana principale. Soltanto nel 1952 Gaby riuscì ad ottenere l’indipendenza amministrativa, mentre le altre due zone, la “plaine” e la “montagne”, costituirono l’attuale comune di Issime.

Contacts

Centro Culturale Walser
Villa Deslex Lyskamm Waeg, 8
11025 GRESSONEY-SAINT-JEAN (AO)
  • Téléphone:
    0125 356248
 
Meteo
Meteo

Détails
Aosta
°C
°C
Zones touristiques
Zones touristiques

Mont-Blanc

Grand Paradis

Grand-Saint-Bernard

Aoste et environs

Mont-Cervin

Mont-Rose

Vallée Centrale

Webcam
Webcam