Castelli

 

I castelli primitivi

Nel medioevo la riscossione di pedaggi conferiva potere e reddito, e la Valle d'Aosta era un passaggio obbligato verso i valichi alpini. In un territorio privo di controllo diretto era facile appropriarsi delle terre fuori dai centri abitati ed elevarsi al rango di signori: nacquero così castelli, torri e caseforti che, da punti elevati, dominavano vaste aree.

In Valle d'Aosta, i primi castelli sorsero tra l'inizio dell'XI e il XII secolo, spesso su fortificazioni precedenti. Erano costituiti da un torrione, o donjon, cinto da mura. Ne sono esempi il castello di Graines, il castello di Cly e Châtel-Argent. Le cappelle al loro interno testimoniano la semplicità dell'architettura religiosa romanica.

 

L'evoluzione residenziale

Nei secoli successivi, le funzioni residenziali, prima distribuite in edifici distinti, sono accorpate in un unico fabbricato e iniziano a prevalere sugli elementi difensivi, come nel castello di Ussel e nel castello di Verrès.

Il castello di Fénis — austera dimora tardogotica adattata alla vita cortese — e il castello di Issogne completano l'evoluzione verso il palazzo signorile urbano.

Castello Savoia

Castello Savoia

Il castello Savoia sorge a Gressoney-Saint-Jean, tra i colori di un giardino roccioso alpino. Fu residenza estiva della regina Margherita di Savoia.

Forte di Bard

Forte di Bard

Il forte di Bard, inespugnabile fortezza di sbarramento ottocentesca, è oggi un centro culturale europeo, con spazi museali ed espositivi.

Castello di Issogne

Castello di Issogne

Espressione della metamorfosi del gotico nel rinascimentale, il castello di Issogne racchiude tesori d’arte sorprendenti, come la fonte del melograno.

Castello di Verrès

Castello di Verrès

Elementi di grande eleganza, come lo scalone ad archi rampanti e le bifore in pietra lavorata, si accostano all'apparato di difesa essenziale.

Castello di Ussel

Castello di Ussel

È un monoblocco difensivo imponente, che sembra emergere dalla roccia per dominare la valle della Dora e il borgo di Châtillon.

Castello Gamba

Castello Gamba

Il castello Gamba accoglie la collezione regionale di arte moderna e contemporanea, con oltre 1.500 opere  esposte in 13 sale del castello.

Castello di Cly

Castello di Cly

Il castello di Cly è uno dei castelli più antichi della Valle d'Aosta. L'ampia cinta muraria, coronata da merli guelfi a due spioventi, circonda costruzioni erette tra XI e XIV secolo.

Castello di Fénis

Castello di Fénis

Torri e mura merlate, che evocano una dimensione avventurosa e fiabesca, fanno del castello di Fénis uno dei più celebri castelli della Valle d'Aosta.

Castello di Sarre

Castello di Sarre

Residenza di caccia e di villeggiatura dei Savoia, racconta della presenza della famiglia reale in Valle d'Aosta.

Castello Sarriod de la Tour

Castello Sarriod de la Tour

Meno appariscente del castello di Saint-Pierre, che domina dall'alto, il castello Sarriod de La Tour sorge tra i frutteti, in un pianoro a strapiombo sulla Dora Baltea.

Castello di Introd

Castello di Introd

Il castello di Introd, dall'originale forma poligonale, il parco del castello e gli edifici circostanti formano un insieme architettonico di grande interesse.

Tour de l'Archet

Tour de l'Archet

La torre, alta e a base quadrata, è inglobata in un edificio più basso e ampio, anch'esso a base quadrata. La Tour de l'Archet (fine del X sec.) è una delle torri più antiche della Valle d‘Aosta.

 
Meteo
Meteo
Meteo - domenica 01-03-2015
Dettagli
Aosta
3 °C
13 °C
Aree turistiche
Aree turistiche

Monte Bianco

Aosta e dintorni

Gran S. Bernardo

Gran Paradiso

Monte Rosa

Monte Cervino

Valle Centrale

Visite guidate
Visite guidate