Punta Rabuigne

Valgrisenche

  • Difficoltà:
    F - Facile
  • Periodo consigliato:
    dal 01/06 al 30/09
  • Esposizione:
    Nord/ovest
  • Partenza:
    all'uscita della galleria della strada per Usellières (1790 m)
  • Arrivo:
    Punta Rabuigne (3261 m)
  • Dislivello:
    580 m + 895 m
  • Durata Andata:
    5h30

Accesso

Casello autostradale di Aosta Ovest, proseguire verso Courmayeur. Ad Arvier svoltare a sinistra per la Valgrisenche. Costeggiare la diga sulla destra orografica fino all’uscita della prima galleria, dove è possibile posteggiare.

La Punta Rabuigne è una modesta elevazione tra la Punta Nord della Grande Rousse e la Cima di Bouc, sulla cresta spartiacque tra la Valgrisenche e la Valle di Rhêmes. Il versante orientale della montagna presenta una bastionata rocciosa di circa 400 metri, che appoggia sul ghiacciaio di Torrent. Il versante nordoccidentale, quello dove si sviluppa la via normale di salita, è occupato dal piccolo ghiacciaio del Bouc.


Descrizione del percorso

Primo giorno
Lasciata l’auto all’uscita della galleria della strada per Usellières, che costeggia sulla destra idrografica l’invaso di Beauregard, si imbocca il tracciato della strada agricola che sale verso gli alpeggi della conca di Plontaz. Ad un bivio, si prosegue a destra fino a raggiungere il tornante dal quale, ancora a destra, si stacca un sentiero che si addentra nel bosco. Si continua sul sentiero sempre evidente che descrive una lunga diagonale, si attraversa su un ponticello il torrente che proviene dal valloncello soprastante e, infine, si perviene con qualche tornante all’Alpe l’Epée e poi al vicino Rifugio Chalet de l’Epée.
Secondo giorno
Dal Rifugio, si svolta immediatamente a sinistra e si sale sulla larga traccia che si addestra nel vallone costeggiando il torrente. Più in alto il sentiero attraversa il torrente e, dopo aver lambito un alpeggio, continua verso la testata del Vallone del Bouc. Si prosegue sempre costeggiando il corso d’acqua sul sentiero dell’Alta Via n. 2 della Valle d’Aosta fino ad oltrepassare la prominenza rocciosa quotata 2670, che si erge sulla sponda opposta. Abbandonato il sentiero per il Col Fenêtre, si supera il corso d’acqua per portarsi sulle morene del ghiacciaio del Bouc e si affronta il pendio che acquista presto pendenza. Si perviene così alle roccette finali, che si percorrono facilmente per un centinaio di metri fino a raggiungere la sommità.

Discesa lungo l’itinerario di salita.

L’itinerario richiede esperienza di alta montagna, è consigliabile farsi accompagnare da una guida alpina.

Vedi Anche
Meteo
Meteo

Dettagli
Aosta
°C
°C
Aree turistiche
Aree turistiche

Monte Bianco

Aosta e dintorni

Gran S. Bernardo

Gran Paradiso

Monte Rosa

Monte Cervino

Valle Centrale

Offerta turistica
Offerta turistica
Webcam
Webcam
Cogne

Mappa webcam       Località
Saint Nicolas

Mappa webcam       Località
Rhemes Notre Dame

Mappa webcam       Località
Valgrisenche

Mappa webcam       Località
Valsavarenche

Mappa webcam       Località