La Thuile - Cappella di San Grato e di Santa Margherita

La Thuile

  • Difficoltà:
    E - Escursionistico
  • Periodo consigliato:
    dal 01/07 al 30/09
  • Partenza:
    La Joux (1595 mt.)
  • Arrivo:
    Cappella Santa Margherita (2485 mt.)
  • Dislivello:
    957 m
  • lunghezza:
    5764 m
  • Durata Andata:
    3h00
  • Durata Ritorno:
    1h50
  • Segnavia:
    3 - AV2
  • Tracciati GPS:
    GPX , KML

I ghiacciai si muovono, si modificano, sono vivi; ma spesso, purtroppo, questa loro mobile natura causa conseguenze drammatiche per la stabilità del territorio e per l’incolumità delle persone.
Le genti di montagna da sempre sono consapevoli dei rischi e dei pericoli che queste masse di ghiaccio portano con sé.
Fu terribile l’enorme slavina che travolse il villaggio di La Thuile tra XVI e XVII secolo, quando l’innalzamento delle temperature e il conseguente scioglimento dei ghiacci avevano prodotto lo straripamento del bacino del ghiacciaio del Ruitor.
In seguito a questa tragedia la popolazione superstite decise di recarsi in processione al lago Rutor per chiedere protezione divina portando anche le reliquie di San Grato; in seguito inoltre ad una visione da parte di un abitante del posto, fu deciso di costruire qui una cappella intitolata, oltre che a San Grato, anche a Santa Margherita, invocata contro la forza dirompente delle valanghe e delle slavine.
Per oltre due secoli le popolazioni di La Thuile, Pré-St-Didier, Morgex, La Salle e Derby si recarono in devota processione ogni anno al Rutor. Nel 1937 ebbe luogo la benedizione solenne della nuova cappella di San Grato e Santa Margherita, situata sul promontorio roccioso che domina il lago; la prima cappella del 1607, invece, sorgeva nelle vicinanze del lago in adempimento d’un voto fatto dal cacciatore Pantaléon Dottin, che ebbe un’apparizione sulle rive del lago stesso.

Ricorrenza: prima domenica di settembre.


Descrizione del percorso

Dal parcheggio di La Joux nelle vicinanze del bar, imboccare l’itinerario dell’alta via 2, AV2. Dopo aver superato i crocevia con gli itinerari che conducono alle tre cascate sul torrente del Ruitor si giunge ad un ulteriore incrocio dove si continua sullo stesso itinerario (AV2 ) tralasciando il n.8 sulla destra per i laghi di Bella Comba. Dopo un tratto pianeggiante nei pressi dell’alpe Glacier e dei laghetti omonimi il sentiero prende quota ripidamente fino a giungere all’alpeggio del Ruitor e infine al rifugio Deffeyes. Dal rifugio svoltando a destra, in direzione del Lago del Ruitor, si arriva in 5 minuti alla cappella.

 
Meteo
Meteo

Dettagli
Aosta
°C
°C
Aree turistiche
Aree turistiche

Monte Bianco

Aosta e dintorni

Gran S. Bernardo

Gran Paradiso

Monte Rosa

Monte Cervino

Valle Centrale

Offerta turistica
Offerta turistica
Webcam
Webcam
Arpy

Mappa webcam       Località
Courmayeur - Courba Dzeleuna

Mappa webcam       Località
Courmayeur - Punta Helbronner

Mappa webcam       Località
Courmayeur - Val Ferret

Mappa webcam       Località
La Thuile

Mappa webcam       Località