Porliod - Santuario di Cuney

Nus

  • Difficoltà:
    E - Escursionistico
  • Periodo consigliato:
    dal 01/06 al 30/09
  • Partenza:
    Porliod (1888 mt.)
  • Arrivo:
    Rifugio Oratorio di Cunéy (2650 mt.)
  • Dislivello:
    832
  • lunghezza:
    6063
  • Durata Andata:
    2h45
  • Durata Ritorno:
    1h50
  • Segnavia:
    11B - 11 - AV1
  • Tracciati GPS:
    GPX , KML

Profondamente incuneato nel severo vallone di Saint Barthélemy, nel comune di Nus, il piccolo santuario dedicato a Notre Dame des Neiges si eleva a ben 2.696 m di quota ponendosi così come il più alto santuario mariano d’Europa. Secondo la tradizione alcuni pastori rinvennero tra queste rocce una statua della Vergine; decisero di portarla nella chiesa di Lignan, un villaggio più a valle. Ma la statua miracolosamente fece ritorno in quello sperduto angolo tra i monti, ai piedi della Becca del Merlo: la Madre di Dio voleva che in quel luogo fosse costruito un luogo di culto. Vi nacque quindi un piccolo oratorio dedicato alla Madonna della Neve, posto proprio nei pressi di una sorgente benedetta, considerata sacra dalle genti del posto che vi si recavano per pregare nei periodi di siccità. L’edificio fu consacrato il 26 luglio del 1659. All’interno si segnala la statua della Vergine con il Bambino, databile tra il XVI e il XVII secolo, forse contemporanea alla costruzione del primitivo santuario. La festa patronale si svolge il 5 agosto e dopo la messa un corteo accompagna la croce processionale alla vicina sorgente dove viene immersa per tre volte.


Descrizione del percorso

Giunti al piazzale in loc. Porliod, dove finisce la strada asfaltata proveniente da Lignan, frazione in comune di Nus, imboccare il sentiero n. 11B che salendo tra praterie d’alta quota e boschi di conifere, tagliando varie volte la strada sterrata, conduce al pianoro a valle della Tsa de Fontaney. Qui, ci si immette sul sentiero n. 11, proveniente da Lignan che in poco tempo ci porta all’alpe stessa, da dove piegando a destra si raggiunge il Col du Salvé. Si continua lungo lo stesso itinerario che, dopo poco tempo , si immette sul tracciato dell’alta via n.1, costeggia alla base una balza rocciosa e, piegando verso sinistra, sale al rifugio e al Santuario di Cuney.

Meteo
Meteo

Dettagli
Aosta
°C
°C
Aree turistiche
Aree turistiche

Monte Bianco

Aosta e dintorni

Gran S. Bernardo

Gran Paradiso

Monte Rosa

Monte Cervino

Valle Centrale

Offerta turistica
Offerta turistica
Webcam
Webcam
Aosta - Piazza Chanoux

Mappa webcam       Località
Aosta - Arco d'Augusto

Mappa webcam       Località
Fenis - Castello

Mappa webcam       Località
Nus - St. Barthélemy

Mappa webcam       Località
Pila

Mappa webcam       Località