Cappelle

Gressoney-La-Trinité

Regole di fruizione

Il territorio di Gressoney-La-Trinité ospita le seguenti cappelle, testimonianza dell’importanza della religione nella vita tradizionale delle comunità alpine:

Cappella di Tschaval (1624): inizialmente dedicata ai SS. Pietro e Nicola, oggi ai SS. Pietro e Paolo, festa il 29 giugno.

Cappella di Biel (1636): portava originalmente il titolo di Nostra Signora delle Nevi, ora è dedicata ai SS. Rocco e Sebastiano. Festa il 16 agosto.

Cappella di Orsia (1652): dedicata a S. Giacomo Maggiore. Festa il 25 luglio.

Cappella dell’Alpe Betta (1726): dedicata a S. Anna, si trova a 2178 m., sulle balze che portano al Colle di Bettaforca, in un luogo di alto interesse paesaggistico. È stata restaurata nel 1995. Festa il 26 luglio.

Cappella di Stafal – Oagre (1776): fondata dal gressonaro G.J. Curtaz, parroco di Issime, a ricordo della madre Caterina Knobal e della visione da lei avuta l’11 febbraio 1701 alla fontana esistente sul posto. Si racconta che ella vide come dipinta sul ghiacciaio della fontana, a colori vivi e bellissimi, un’immagine della Madonna con il braccio il Bambino; la testimonianza è controfirmata dal Parroco di Gressoney-La-Trinité, J.P. Schwarz. La Cappella, che ha preso il titolo della Madonna delle Nevi, è diventata per Gressoney un centro di devozione mariana, meta di pellegrinaggi; vi sono testimonianze di grazie insigni qui ricevute. Festa il 5 agosto.

Cappella del Gabiet (1956): piccolo oratorio in pietra dedicato alla Madonna, eretto presso il lago Gabiet (2380 m.) Festa l’8 settembre.

Cappella del Garstelet al Rifugio Gnifetti (1967): moderna cappella dedicata alla Madonna dei Ghiacciai eretta a 3650 m. di quota, per iniziativa del gruppo ex-allievi del Liceo Valsalice di Torino in memoria del Salesiano Don Aristide Vesco, morto a Punta Ciampono. È la cappella più alta d’Europa. Festa il 5 agosto, celebrata ogni anno in memoria dei caduti della montagna.

Cappella di Underwoald : situata nel capoluogo, si tratta di una caratteristica cappella strutturata a transito. È detta “dei Morti” (“Tototschappolo”, in titsch, il dialetto tedesco di Gressoney), poiché la sua unica funzione è ancor oggi quella di accogliere i cortei funebri provenienti dalle varie frazioni del paese e diretti verso la chiesa parrocchiale.

Contatti

Parrocchia
Loc. Tache
11020 GRESSONEY-LA-TRINITE (AO)
  • Telefono:
    0125 366103
  • Fax:
    0125 366103
 
Meteo
Meteo

Dettagli
Aosta
°C
°C
Aree turistiche
Aree turistiche

Monte Bianco

Aosta e dintorni

Gran S. Bernardo

Gran Paradiso

Monte Rosa

Monte Cervino

Valle Centrale

Webcam
Webcam
Antagnod

Mappa webcam       Località
Brusson

Mappa webcam       Località
Champoluc

Mappa webcam       Località
Gressoney Saint Jean

Mappa webcam       Località
Gressoney La Trinité

Mappa webcam       Località
Brusson - Palasinaz

Mappa webcam       Località