Saint-Oyen

Situato ai piedi della Comba di Bosses nella valle del Gran San Bernardo, Saint-Oyen è un piccolo borgo a 1373 metri di altitudine con belle case in stile valdostano. Varietà di ambienti, esposizioni e quote altimetriche caratterizzano il comune, dove i vasti prati e pascoli dell’adret, la zona esposta al sole, si accompagnano al verde intenso dei boschi dell’envers, più in ombra. La sua posizione, che ne ha condizionato la storia, è lungo la strada che sale al Colle del Gran San Bernardo, un tempo importante passaggio commerciale e ancora oggi zona di transito dei pellegrini che ogni anno percorrono la Via Francigena, che collega le isole britanniche a Roma e a Gerusalemme.

COSA VEDERE
La Chiesa Parrocchiale di Saint-Oyen (Sant’Eugendo): la parrocchia è presumibilmente stata fondata nel XII secolo, ma ricostruita nel 1820. La chiesa conserva un bellissimo reliquiario in argento, parzialmente dorato e arricchito di cristalli incastonati, risalente al XVII secolo e realizzato da un artista svizzero.
Château Verdun: ampia casa-forte donata nel 1137 dal conte Amedeo III di Savoia ai canonici del Gran San Bernardo che lo detengono tuttora, è stata trasformata in una struttura ricettiva decisamente caratteristica.

NATURA E SPORT
Da Saint Oyen partono itinerari escursionistici verso entrambi i versanti della vallata, un tempo frequentati anche da contrabbandieri che trasportavano i loro carichi verso la Svizzera. Tra le escursioni estive da non perdere si segnalano quelle a Plan Puitz e nella Comba di Flassin.
In inverno, a Flassin si trova un moderno “foyer de fond”, edificio di servizio per gli appassionati dello sci di fondo, che possono usufruire di 18 km di piste tra Étroubles e Saint-Rhémy-en-Bosses. Numerosi sono inoltre i percorsi di sci alpinismo e con le racchette da neve, ad esempio verso gli alpeggi di Barasson e di Flassin.

FESTE E TRADIZIONI
La Sagra del Jambon alla brace: l’evento si svolge ogni anno il primo weekend di agosto ed è dedicato a questo delizioso prosciutto cotto, rosolato lentamente allo spiedo su enormi bracieri, affumicato e profumato da erbe aromatiche.
Il Carnevale storico della Coumba Freida: ogni anno, come in tutti i comuni della Valle del Gran San Bernardo, viene organizzato un corteo in cui sfilano le landzette, bizzarre e inquietanti maschere che indossano costumi colorati e cappelli che ricordano le uniformi delle truppe napoleoniche che nel 1800 passarono il Colle del Gran San Bernardo.

PER I PIÙ PICCOLI
Durante la stagione invernale i bambini sono i benvenuti al parco giochi sulla neve di Flassin che, su una superficie di circa 50.000 metri quadri, offre la possibilità di svolgere diverse attività ludiche adatte ai più e ai meno grandi. In estate, i piccoli ospiti possono invece percorrere, insieme alle loro famiglie, i sentieri lungo gli antichi canali irrigui del paese e andare alla scoperta dei villaggi di Saint-Oyen, mangiare presso l’area picnic attrezzata Prenoud tra abeti e larici, oppure divertirsi presso il centro sportivo con un bel campetto da calcio.

IDENTIKIT
Altitudine: 1373 m
Abitanti: 200
Come arrivare con i mezzi pubblici: Saint-Oyen è raggiungibile in autobus con la linea “Aosta – Saint-Rhémy-en-Bosses”. Per conoscere gli orari, visita il sito della compagnia Arriva Savda.

 
Meteo
Meteo

Dettagli
Aosta
°C
°C
Aree turistiche
Aree turistiche

Monte Bianco

Aosta e dintorni

Gran S. Bernardo

Gran Paradiso

Monte Rosa

Monte Cervino

Valle Centrale

Webcam
Webcam
Bionaz

Mappa webcam       Località
Saint-Rhémy Crevacol

Mappa webcam       Località
Ollomont

Mappa webcam       Località
Saint Oyen - Flassin

Mappa webcam       Località