La cappella di Feilley

Saint-Vincent

STORIA: la cappella del villaggio di Feilley fu voluta da Philibert Clappey che, in un atto del 1645, si impegnò a fornire i fondi necessari alla sua costruzione. Il tempio, sorto una quindicina di anni dopo la peste del 1630, fu dedicato a San Rocco, da sempre invocato contro le malattie e le grandi epidemie.

ELEMENTI INTERESSANTI: la devozione degli abitanti di Feilley e il loro affetto verso la cappella hanno reso possibili nel tempo diversi interventi di manutenzione e hanno contribuito alla creazione di un vero tesoro d’arte, con alcune pregevoli statue oggi custodite nel museo della chiesa parrocchiale.
Nonostante le dimensioni ridotte, questa cappella ha anche una cantoria. Il coro e la navata misurano circa quattro metri per quattro ciascuno; il primo corrisponde all’oratorio del 1645, mentre la seconda, più recente, dovrebbe risalire al 1747. Alle pareti vi sono diversi quadri, tra cui la Via Crucis con scritte in francese, inglese e portoghese. L’altare è ricoperto da tavolati in legno policromo, su cui si notano un ostensorio e due testine d’angelo; nella parte alta, fra due colonne, una bellissima tela raffigura l’incoronazione della Madonna, con il Padre, il Figlio, la colomba rappresentante lo Spirito Santo e, ai lati, i Santi Rocco e Sebastiano.
Degno di nota è il Cristo in Croce appeso al trave fra il coro e la navata, arricchito da un grande rosario in legno.

 
Meteo
Meteo

Dettagli
Aosta
°C
°C
Aree turistiche
Aree turistiche

Monte Bianco

Aosta e dintorni

Gran S. Bernardo

Gran Paradiso

Monte Rosa

Monte Cervino

Valle Centrale

Webcam
Webcam
Chamois

Mappa webcam       Località
Champorcher

Mappa webcam       Località
Saint Vincent - Col de Joux

Mappa webcam       Località