Chambave

Chambave accoglie i visitatori con i suoi spettacolari vigneti che dalla collina cingono il centro abitato. L’attività vitivinicola, favorita da un microclima povero di precipitazioni, è una delle maggiori ricchezze del paese sin dall’antichità. Ancora oggi la cantina cooperativa “La Crotta di Vegneron” e vari produttori privati proseguono questa tradizione. L’aromatico moscato di Chambave, in particolare, ha reso famosa questa località. La prima traccia della sua esistenza risale addirittura a metà del Trecento: un documento attesta che alcuni nobili donarono alla madre di Amedeo VIII di Savoia alcuni barili di Muscat di Chambave e dei capi di selvaggina.
Qui è nata anche la prima azienda valdostana che produce zafferano.
Nel centro storico di Chambave alcuni edifici cinquecenteschi testimoniano l’importanza del comune nel passato.

COSA VEDERE
Chiesa Parrocchiale di San Lorenzo: sorta su resti romanici, deve la sua attuale sistemazione ai rifacimenti di fine ‘800. Nel museo parrocchiale sono conservati antichi oggetti ad uso liturgico ed alcune opere d’arte religiosa.
La cooperativa “La Crotta di Vegneron”, dove vengono prodotti numerosi vini (la maggior parte DOC) ed alcune grappe. Si possono prenotare visite dell’azienda per gruppi e l’acquisto è possibile nel vicino punto vendita.

NATURA E SPORT
La quota relativamente contenuta (650 m) permette comunque di percorrere in quasi tutti i periodi dell’anno numerosi itinerari, sia a piedi sia in bicicletta.
In estate in località Saint Laurent de Mure si trova il centro sportivo polivalente ad ingresso libero.
Nei pressi del villaggio di Septumian, negli inverni più freddi, si forma una cascata di ghiaccio tra le più conosciute dagli appassionati della Valle d’Aosta centrale: purtroppo la bassa altitudine determina la brevità dei periodi in cui si può scalare.

FESTE E TRADIZIONI
Féta di Resén (Festa dell’Uva): si tiene tutti gli anni nell’ultimo fine settimana di settembre, per celebrare il prodotto più importante del territorio e per premiare i viticoltori che hanno coltivato i grappoli migliori.
Festa patronale di San Lorenzo e gioco della Rouletta: il 10 agosto viene celebrata la festa del santo patrono della località ed il giorno seguente si svolge lungo la via del borgo il tradizionale gioco di bocce chiamato “della Rouletta”. I concorrenti, vestiti con abiti di un tempo, devono giocare imitando i gesti del giocatore che li ha preceduti e che, di conseguenza, la partita diventa uno spettacolo divertente.

PER I PIU’ PICCOLI
All’interno del centro sportivo polivalente, aperto tutta l’estate, si trova un’area gioco per bambini, oltre ad un’area ludica per il divertimento dei più piccini situata nel borgo.
A Chambave si trova un percorso salute che collega, per quasi 2 km, la frazione Epiney con la località Tsan Fromenté. È facilmente percorribile ed è attrezzato con 12 tappe in ognuna delle quali è installata una specifica attrezzatura sportiva. Il dislivello limitato, di circa 50 metri, è particolarmente indicato per passeggiate con bambini piccoli, animali (se tenuti al guinzaglio) e mountain-bike.

IDENTIKIT
Altitudine: 486 m
Abitanti: 900
Come arrivare con i mezzi pubblici: Chambave è raggiungibile in autobus con la linea “Pont-Saint-Martin – Aosta”. Per conoscere gli orari, visita il sito della compagnia VITA Group.

Meteo
Meteo

Dettagli
Aosta
°C
°C
Aree turistiche
Aree turistiche

Monte Bianco

Aosta e dintorni

Gran S. Bernardo

Gran Paradiso

Monte Rosa

Monte Cervino

Valle Centrale

Webcam
Webcam
Chamois

Mappa webcam       Località
Champorcher

Mappa webcam       Località
Saint Vincent - Col de Joux

Mappa webcam       Località