Introd

A 880 metri di altitudine, Introd deve il suo nome “interaquas”, “entre eaux” in francese, alla sua localizzazione tra la Dora di Rhêmes e il torrente Savara. Il paese si trova infatti all’imbocco della Valle di Rhêmes e della Valsavarenche, due delle tre valli valdostane appartenenti al Parco Nazionale del Gran Paradiso. È un paese a vocazione prevalentemente agricolo, già feudo dei baroni Sarriod, diventato famoso per aver ospitato il Santo Padre Papa Giovanni Paolo II, che era solito trascorrere le sue vacanze estive nella tranquilla frazione di Les Combes, tradizione mantenuta per alcuni anni anche dal suo successore Benedetto XVI.

COSA VEDERE
Il castello di Introd del 1260, voluto da Pierre de Sarriod che prese il titolo di Signore d’Introd, circondato da un ampio parco alberato, visitabile in estate.
● La cascina L’Ola, nei pressi del castello, è un’antica costruzione rurale in legno e muratura di epoca cinquecentesca che in passato serviva da scuderia, stalla e pagliaio.
● La Maison Bruil è uno dei maggiori esempi di architettura rurale del Gran Paradiso, oggi adibita a sede espositiva come museo etnografico.
● Il Museo dedicato al Pontefice, in onore delle visite del Santo Padre Papa Giovanni Paolo II, si trova nella località Les Combes.
● Il ponte di Introd, costruito durante la Prima Guerra Mondiale su un baratro profondo più di 80 metri, vero e proprio capolavoro architettonico.

NATURA E SPORT
Introd è il luogo ideale per fare piacevoli passeggiate nella natura in un ambiente tranquillo e poco frequentato. Itinerari di varia difficoltà sono segnalati sia d’estate per l’escursionismo, sia d’inverno per le racchette da neve. Tra questi, il famoso Sentiero dei Papi nella frazione di Les Combes, che attraversa i luoghi frequentati dai Pontefici durante i loro soggiorni in Valle d’Aosta. Non dimentichiamo inoltre che a pochi chilometri da Introd, è possibile raggiungere le località di Rhêmes e Valsavarenche, nel Parco del Gran Paradiso, dove trovare altri percorsi escursionistici e magnifiche piste di sci di fondo e discesa.

FESTE E TRADIZIONI
Il Festival del Castello di Introd – Spazi di ascolto. Nella splendida cornice del castello, alcune sere di agosto vengono dedicate all’ascolto, al cinema, al teatro e alla musica, con ospiti d’eccezione e laboratori musicali aperti a tutti.

PER I PIÙ PICCOLI
Nel villaggio Villes-Dessus è possibile visitare in compagnia dei propri bimbi il parco faunistico Parc Animalier d’Introd, uno spazio dove poter ammirare esemplari di animali tipici dell’arco alpino, inseriti nel loro habitat naturale: camosci, stambecchi, marmotte, volpi, rapaci e una flora multicolore. Poco distanti dal parco faunistico due parchi gioco, uno in località Cré e l’altro in frazione Plan d’Introd, presso l’edificio scolastico.

IDENTIKIT
Abitanti: 645
Altitudine: 880 m
Come arrivare con i mezzi pubblici: Partendo da Villenuve, Introd è raggiungibile in autobus con le linee “Villeneuve-Rhêmes” oppure “Villeneuve-Valsavarenche”. Gli orari sono consultabili sul sito della compagnia SAVDA.

 
Meteo
Meteo

Dettagli
Aosta
°C
°C
Aree turistiche
Aree turistiche

Monte Bianco

Aosta e dintorni

Gran S. Bernardo

Gran Paradiso

Monte Rosa

Monte Cervino

Valle Centrale

Webcam
Webcam
Cogne

Mappa webcam       Località
Rhemes Notre Dame

Mappa webcam       Località
Saint Nicolas

Mappa webcam       Località
Valgrisenche

Mappa webcam       Località
Valsavarenche

Mappa webcam       Località