Cosa fare

Estate 

Che vi troviate in Val d'Ayas o nella valle di Gressoney, in estate, il vostro sguardo sarà costantemente attirato dalle montagne che si stagliano verso il cielo.

Arrivare lassù non è poi così difficile: salite come il Castore, la Pyramide Vincent o la Punta Gnifetti non presentano difficoltà tecniche e l'assistenza di una guida alpina sarà garanzia di successo per una gita destinata a lasciare un ricordo indelebile.

Anche a quota inferiore, tuttavia, ci sono opportunità per belle passeggiate verso i numerosi laghi, i colli molto panoramici o le cascate di Niel o di Loo. Un percorso molto suggestivo e adatto a tutti è quello del Ru Courtaud, un canale irriguo costruito già nel medioevo; si imbocca neipressi di Antagnod e lungo il percorso si incontrano alcuni agriturismo dove rifocillarsi.

In entrambe le valli sono numerose le passeggiate verso gli insediamenti walser: mete privilegiate sono nella Val d'Ayas i villaggi di Mascognaz, France, Le Crest e Cunéaz oppure nella Valle di Gressoney, Alpenzu Grande o il Vallone di San Grato, a Issime interamente punteggiato di abitazioni tipiche una più bella dell'altra.

Un trekking affascinante è il Grande Sentiero Walser , che permette di ripercorre la via tracciata dalle popolazioni allemanne durante le loro migrazioni.

Per gli amanti di altri sport c'è davvero l'imbarazzo della scelta: il golf con campo pratica a Périasc e un golf club 9 buche a Gressoney, la pesca sportivanella riserva dell'invaso idroelettrico di Brusson e nei numerosilaghi alpini, il parco avventura di Champoluc, l'arrampicata su alcune pareti attrezzate di Extrepieraz , le vie ferrate di Gressoney-La-Trinité e di Gressoney-Saint-Jean e la pista di mountain bike (downhill) da Punta Jolanda a Gressoney-La-Trinité.


Inverno

Quale comprensorio scegliere per una bella giornata sugli sci, quello della Val d'Ayas o quello di Gressoney? La risposta è semplice: «Entrambi!».

Il comprensorio del Monterosa Ski collega infatti non solo Ayas e Gressoney, ma anche Alagna Valsesia, per un totale di 180 km di piste, che arrivano ai 2700 metri del colle della Bettaforca, ai 2900 metri del passo dei Salati e ai 3200 del ghiacciaio di Indren.

Le piste, quasi tutte servite da impianti di innevamento artificiale e adatte a tutte le abilità, compresi alcuni spettacolari itinerari fuoripista, soddisferanno ogni aspettativa, anche quelle degli snowboarders, per i quali ci sono zone attrezzate, e dei bambini, per cui non mancano i baby snow park.

Comprensori più piccoli e più tranquilli si trovano ad Antagnod e a Estoul in Val d'Ayas. Nella valle di Gressoney un'altra opportunità è offerta dagli impianti di Weissmatten, nel Comune di Gressoney-Saint-Jean, dove una pista, che nel 2009 è stata votata la pista più bella d' Italia, ricorda il giovane sciatore Leonardo David.

Le due valli offrono anche possibilità per lo sci di fondo: la Val d'Ayas propone alcuni anelli intorno a Champoluc, a Périasc e Barmasc e piste più lunghe e impegnative a Brusson, spesso sede di gare di Coppa del Mondo di sci nordico e biathlon.

Nella Valle di Gressoney si possono scegliere gli anelli di Gressoney-La-Trinité o di Gressoney-Saint-Jean, su cui si corre a gennaio la gara di gran fondo Monterosalauf.

A fine inverno, con cadenza biennale negli anni dispari, si disputa la spettacolare gara di sci alpinismo "Trofeo Mezzalama", che porta i concorrenti da Cervinia a Gressoney con un itinerario che supera i quattromila metri di quota.

Da non dimenticare le passeggiate con racchette, arrampicata su ghiaccio e un must per questa zona i fuoripista, lo sci-alpinismo e l'heliski.

; ;
 
Meteo
Meteo

Dettagli
Aosta
°C
°C